LE MIE PAGINE

Cerca nel blog

giovedì 18 novembre 2010

ZAMPE POLLO - GELATINA NATURALE - BRODO (primo,secondo,lombardia,pollame)


Eccomi, finalmente dopo tanto pensare ( di questo non ho nulla di scritto ) cercando di portare alla luce i miei ricordi “contadini” cucino quello che di più strano mangiavamo quando questo ingrediente si trovava più facilmente , anche nelle botteghe in centro Milano dove ho vissuto per un po’ : le ZAMPE DI POLLO !!!
Le ho cucinate in due modi diversi, dalla cottura ho poi utilizzato il prodotto e realizzato altre due ricettine ....che si vuole di più da un ingrediente così povero e tanto strano ?

Per entrambe le ricette bisogna preparare le zampe :
una alla volta, da crude, con un coltello da colpo , togliere le unghie quindi passarle sulla fiamma tenendole da una estremità e, dopo lo sfrigolio, togliere la pelle dura ; girarle e fare lo stesso dall’altra parte ; questo perchè le zampe sono ricoperte da una spessa pelle che una volta cotta darebbe molto fastidio mangiarla.

ZAMPE DI POLLO LESSE
  • Zampe di pollo
  • Carota
  • Sedano
  • Dado vegetale casalingo
 Ad acqua fredda far bollire il tutto per almeno 2 ore, se volete mangiare le verdure condite con olio ricordare di scolarle prima .
Servire le zampe caldissime accompagnadole con spinaci e le verdure cotte insieme al pollo.


BRODO DI POLLO
Con il brodo che avrete ottenuto potete servire un ottimo consommè ( beh quasi...senza uovo)  accompagnato da bignès ( posterò la ricetta ) fatti insaporire in olio e rosmarino.
Il brodo di pollo si sa essere un toccasana per le malattie influenzali poichè ha proprietà antinfiammatorie  ( i grandi rimedi della nonna che si scoprono avere fondamenta scientifiche ! ! )


GELATINA TUTTA NATURALE
Fate bollire ancora 1 ora il brodo ( diventando 3 in tutto ) , filtrarlo se avete bisogno di gelatina più limpida, e fatelo raffreddare in frigorifero ; per lo spessore sta a voi scieglierlo a seconda del contenitore prescelto.
Il giorno dopo avrete una gelaina super-dura .



ZAMPE DI POLLO ARROSTO
Si possono usare zampe crude oppure precedentemente bollite.
Mettere in una teglia olio , rosmarino e salvia; unire le zampe e cuocerle come un normale pollo arrosto oppure la stessa teglia metterla in forno e cuocere a 160° fino a cottura mescolandole spesso ed ammorbidendole con il condimento ; se si dovesse asciugare aggiungere del brodo caldo.
Ovviamente accompagnarle con delle patate arrosto al rosmarino !



Questa ricetta partecipa al contest

                                                      .......e ha vinto !

11 commenti:

  1. Con questo freddo, un bel brodino sarebbe proprio l'ideale!!
    Baci.

    RispondiElimina
  2. Concordo !!!
    un baciotto a te

    RispondiElimina
  3. Non avevo mai sentito di zampe di galline arrosto!! Straordinarie, io adoro le zampe!!!
    Adesso anch'io verrò a trovarti :-) Grazie

    RispondiElimina
  4. Ricetta strana per modo di dire...
    Una volta si sfruttava tutto quello che si aveva e specialmente se la carne ( parlo di un passato veramente lontano) si magiava veramente di rado anche le zampe di gallina venivano mangiare..
    Ricordo che mia nonna le faceva bolire..
    Complimenti per la ricetta e per la gelatina ottenta e di sicuro mille volte meglio di quella che si prepara con ingredienti..pronti!!

    RispondiElimina
  5. Certo che arrosto saranno ancora più buone!!! Io le adoro, le faccio però solo bollite!!

    RispondiElimina
  6. bellissima ricetta la proverò sicuramente prestissimo. Era tanto che ci pensavo, grazie!! ciao da Vittoria

    RispondiElimina
  7. ciao ma le zampe le fai bollire e poi le spelli??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Anonimo : se le cucini bollite, puoi anche pelarle quasi a fine cottura, non quando sono pronte perchè rischi che insieme alla pelle ti venga via quel pochino di carne che c'è , se invece le fai arrosto puoi o scottarle sulla fiamma da crude..le sentirai scoppiettare e riuscirai a togliere la pelle più spessa oppure sbollentandole prima e quindi fare come ti ho detto sopra .
      Ciao

      Elimina
  8. Io abito a Milano, e non so dove trovare le zampe di pollo. Se mi sai dare una dritta ti ringrazio. m.rancati@yahoo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Mauro : ciao, io le compro direttamente in cascina, in effetti anni fa si trovavano più facilmente.
      La cascina in questione è la Cascina Gaggioli di Via Selvanesco 25, Milano tel. 02 57408357, ho messo un bannerino qui a lato, se ci clicchi sopra ti porta a loro , allevano di tutto e vendono quello che hanno.
      Ciao , grazie e buona cucina,
      Simona

      Elimina
  9. Io abito a Milano, e non so dove trovare le zampe di pollo. Se mi sai dare una dritta ti ringrazio. m.rancati@yahoo.it

    RispondiElimina